Sostituzione Bulbo Temperatura

Uno dei maggiori problemi dei motori delle Tigra A è l’elevata temperatura di esercizio a cui normalmente lavorano; tale temperatura col passare del tempo determina una precoce bruciatura della guarnizione della testa. Per cercare di arginare il problema si può sostituire il bulbo della temperatura che comanda l’avvio delle ventole, presente sul radiatore, con uno che attacchi prima. Il bulbo di serie, a seconda delle versioni, aziona la ventola quando la temperatura è prossima ai 98°C, pertanto per esperienza consigliamo di sostituire tale bulbo con uno che faccia partire la ventola a 92°C. I bulbi che in commercio possono essere installati in sostituzione sui nostri motori sono quello specifico prodotto dalla olandese M-Tech e i bulbi prodotti per le Fiat. Di seguito verrà illustrata la sostituzione del bulbo di serie con quello prodotto dalla M-Tech.

Per iniziare procuratevi i prodotti e gli attrezzi per eseguire il lavoro:

  •     chiave esagonale da 10;
  •     chiave inglese da 29;
  •     bacinella;
  •     serie chiavi torque;
  •     forbici;
  •     spellacavi;
  •     nastro isolante;
  •     guaina termorestringente;
  •     accendino;
  •     faston;
  •     fastonatrice;
  •     liquido refrigerante con antigelo per rabbocco.


Aprite il cofano e staccate il polo negativo della batteria con una chiave esagonale da 10. Smontate il paraurti anteriore e posizionate una bacinella sotto al muso della macchina a sinistra in basso per raccogliere le perdite d’acqua.



Mettetevi a terra e guardando alla sinistra del radiatore troverete 2 bulbi con i rispettivi cablaggi (quelli dietro al dito).
Staccate il cablaggio del bulbo più in alto che appartiene al climatizzatore (3 fili) e successivamente il cablaggio più in basso del bulbo della ventola del radiatore (2 fili) ). Spostate i cablaggi in modo che non intralcino il lavoro.



Procedete allo smontaggio del bulbo con una chiave inglese da 29. Svitando il vecchio bulbo uscirà un po’ d'acqua, pertanto per contenere la perdita tenete a portata di mano il nuovo bulbo e cercate di avvitarlo il più velocemente possibile al posto del vecchio.


Giunti a questo punto dovrete modificare il vecchio cablaggio con 2 faston (in dotazione nel bulbo M-Tech): tagliate il connettore di serie e spellate l'estremità dei 2 cavetti (quello marrone è il + e il nero/bianco è il -), inserite  i 2 faston e con una fastonatrice (anche una pinza va bene) serrate le estremità. Inserite una guaina termorestringente e del nastro isolante attorno al nuovo cablaggio e collegate gli spinotti al nuovo bulbo.



Ricollegate il cablaggio del bulbo del climatizzatore (se presente nell’auto) e rimontate il paraurti. Rabboccate ora il liquido refrigerante nella vaschetta dell’acqua facendo attenzione a versarlo lentamente e stringendo e rilasciando delicatamente il manicotto di gomma ad “esse” dove c'è il termostato per evitare il formarsi di bolle d’aria.

By Danielino_1986 e Fellos