Autodiagnosi

Il sistema di diagnosi con codice lampeggio permette di essere informati delsettore dove é avvenuta un'anomalia nell'impianto d'iniezione. I difettiriscontrati sono memorizzati e conservati per un certo tempo, normalmente 30 -50 avviamenti del motore. La lettura è effettuata con la spia AVARIA INIEZIONE,che troviamo sul cruscotto.

ATTIVAZIONE DEL CODICE

Presa Tech1
Con la chiave disinserita, inserire un ponticello composto da un pezzo di filo metallico, nella presa diagnosi tra i terminali A e B e lasciarlo fino alla fine della diagnosi, poi girare la chiave in posizione di marcia e osservare il comportamentodella spia motore. La presa diagnosi è situata nel vano motore o nella centralina porta fusibili ed ha la forma che si vede in figura (La presa multipla è la stessa predisposta dall'OPEL per il proprio strumento diagnosi,il Tech1). Occorre osservare i lampeggi della spia Avaria Iniezione e annotarli:

  1. Deve visualizzare il codice 12 per tre volte consecutive, indicando in questomodo che la procedura è attivata e che l'autodiagnosi funziona,

  2. poi di seguito,sono visualizzati i codici dei difetti memorizzati e ciascuno per tre volte,

  3. finita la sequenza viene visualizzato il codice 12.

Normalmente con l'attivazione del codice lampeggio anche il motorino passo/passo è fatto funzionare avanti e indietro indicando così la sua funzionalità. I codici che sono visualizzati possono riferirsi anche a difetti memorizzati dalla centralina e che, al momento non sono più presenti; inoltre eventuali falsi contatti corrispondono ad anomalie sui sensori (la centralina li memorizza come guasto di interruzione del circuito sensore) perciò, verificare il cablaggio e le spinette prima di sostituire un elemento o la centralina.

Presa OBD

Nelle nuove vetture la presa ha una forma diversa (sistemata sempre nel vanoporta fusibili) ed ha 16 piedini come prevede la normativa CARB2, per attivare il codice lampeggio, se questo è abilitato, procedere come si vede in figura. L'emissione del codice avviene nella stessa modalità di quello precedente. Accertarsi sempre, prima della diagnosi, dello stato delle seguenti parti:

  • candele: devono essere buone e con distanza elettrodi 0,9 - 1,3;

  • cavi candele;

  • bobbina;

  • pressione benzina regolare: multipoint 2,5 - 3 bar, monopoint 0,9 - 1,1 bar;

  • pressione cilindri regolare;

  • valvole aspirazione/scarico con giochi regolari;

  • assenza di aspirazioni nel condotto di aspirazione;

  • filtro aria in buono stato.

Tutto questo per evitare che anomalie meccaniche possano influenzare i segnali elettrici. Finita la diagnosi e la riparazione scollegare per alcuni minuti la batteria o il connettore centralina per azzerare i difetti registrati ed effettuare la procedura di auto-adattamento della centralina per ripristinare la carburazione corretta:

  1. mettere in moto senza accelerare,

  2. attendere che l'elettroventola si sia inserita almeno una volta,

  3. fare un giro con la vettura per permettergli di valutare il motore sottocarico.

 

LETTURA CODICE
Il metodo lampeggio spia iniezione funziona così:

  1. LAMPEGGI DELLE DECINE

  2. LAMPEGGI DELLE UNITA'

  3. LAMPADA SPIA SPENTA PER UN PAIO DI SECONDI

  4. NUOVA SEQUENZA

Esempio: un lampeggio, spenta un secondo, due lampeggi, spenta due
secondi vuol dire CODICE 12

CODICI
12 - Procedura di autodiagnosi attivata e buon funzionamento
13 - Sonda lambda circuito aperto - verificare circuito collegamento della sonda
14 - Sensore temperatura acqua tensione bassa - cablaggio o sensore in corto circuito
15 - Sensore temperatura acqua tensione alta - cablaggio o sensore interrotti
16 - Sensore battito non funzionante - verificare anche il cablaggio
17 - Verificare circuito iniettore/iniettori
18 - Modulo amplificatore battito - sostituire la centralina se il modulo è interno
19 - Segnale dei giri motore non corretto - verificare traferro e pulizia sensore
21 - Potenziometro farfalla tensione alta - cablaggio o sensore interrotti
22 - Potenziometro farfalla tensione bassa - cablaggio/sensore in c. circuito
24 - Sensore hall velocità veicolo - segnale mancante
25 - Mono iniettore o iniettori difettosi - tensione bassa verificare alimentazione
28 - Relè pompa benzina difettoso - contatti difettosi
29 - Relè pompa benzina difettoso - tensione bassa corto circuito
32 - Relè pompa benzina difettoso - tensione alta circuito aperto
33 - Sensore pressione assoluta - tensione bassa corto circuito
34 - Sensore pressione assoluta - tensione alta circuito aperto
35 - Regolatore del minimo difettoso - verificare /pulire il motorino o aspirazioni aria
41 - Segnale pilotaggio bobina cilindri 2 e 3 - tensione alta circuito aperto
42 - Segnale pilotaggio bobina cilindri 1 e 4 - tensione alta circuito aperto
43 - Circuito elettrovalvola riciclo gas di scarico EGR
44 - Sonda lambda miscela povera - verificare aspirazione
45 - Sonda lambda miscela ricca - verificare aspirazione
46 - Segnali bobine difettosi - tensione alta
47 - Posizione elettrovalvola riciclo gas di scarico EGR - valvola bloccata
49 - Tensione batteria troppo alta o troppo bassa - verificare alternatore e cablaggi
51 - Programma Eprom difettoso - verificare eventuali sostituzioni Eprom
52 - Relè pompa aria difettoso tensione bassa
53 - Relè pompa aria difettoso tensione alta
55 - Anomalia centralina - verificare alimentazione o sostituire centralina
56 - Elettrovalvola iniezione aria difettoso tensione bassa
57 - Elettrovalvola iniezione aria difettoso tensione alta
61 - Valvola canister difettosa - tensione bassa
62 - Valvola canister difettosa - tensione alta
63 - Segnale per bobina cilindri 2 e 3 - tensione bassa corto circuito
64 - Segnale per bobina cilindri 1 e 4 - tensione bassa corto circuito
66 - Misuratore pressione assoluta
67 - Misuratore flusso aria - sensore o cablaggio
68 - Misuratore flusso aria - sensore o cablaggio con falsi contatti
69 - Sensore temperatura aria tensione bassa - cablaggio o sensore in corto circuito
71 - Sensore temperatura aria tensione alta - cablaggio o sensore interrotti
72 - Segnale comando delle bobine - tensione bassa
75 - Collegamento con comando cambio automatico a massa
76 - Collegamento con comando cambio automatico interrotto
81 - Mono iniettore o iniettori difettosi - tensione alta circuito aperto
83 - Avviamento codificato in avaria
84 - Avviamento codificato in avaria
85 - Avviamento codificato in avaria
87 - Relè compressore aria condizionata
88 - Relè compressore aria condizionata
92 - Sensore hall albero camme - cablaggio o sensore difettosi
93 - Modulo di comando verso attuatori - verificare tutti gli attuatoripresenti

Il codice 19 lo possiamo trovare anche se il sensore funziona correttamente,questo é dovuto dal programma centralina che non mettendo in moto il motore non rileva nessun segnale ai capi del sensore e indica l'anomalia.